Incidenti Provocati da Scariche Elettriche

Incidenti provocati da scariche elettriche

Si distinguono in incidenti da corrente per uso domestico ed industriale (fino a 1000 volt) e da corrente ad alta tensione (oltre 1000 volt). La corrente ad alta tensione viene, per lo più, contrassegnata da una freccia lampo rossa.

Corrente per uso domestico ed industriale (tensione fino a 1000 volt):

Le lesioni sono provocate dal passaggio della corrente elettrica attraverso il corpo.

Effetti:

- Contrazione muscolare sotto azione della corrente

- Al punto d’entrata e a quello di uscita della corrente: ustioni da scarica elettrica.

Pericolo: Perdita della vita per arresto della circolazione

Interventi:

- Interrompere la corrente girando l’interruttore, staccando la spina, togliendo la valvola di sicurezza

- Se ciò non fosse subito possibile, staccare il folgorato dal filo o dalla fonte di energia usando un mezzo cattivo conduttore (legno secco) o tirandolo per gli indumenti. Isolarsi prima sopra un’asse, indumenti asciutti, giornali ripiegati. Non toccare pareti, cose o persone!

- Coricare subito il folgorato

- Controllare polso e respiro. Se non respira, rianimazione. Se ha perso i sensi posizione di sicurezza

- Medicazione sterile delle ustioni

- Chiamare soccorso

Delucidazioni: I muscoli della mani e delle braccia, nel toccare parti metalliche percorse da corrente, si contraggono perciò, il folgorato non può liberarsi da esse. Egli resta come sospeso alla conduttura elettrica e cade nell’attimo dell’interruzione della corrente. Proteggerlo nella caduta!

NB: Bisogna essere molto cauti con la corrente elettrica specie dove scorre l’acqua e negli ambienti umidi (cucina, retrocucina, bagno, cantina, garage). Attenzione agli impianti effettuati non a regola d’arte!

Corrente ad alta tensione (oltre 1000 volt):

Già solo l’avvicinarsi all’alta tensione è pericoloso. Bisogna tenersi lontano da essa almeno 5 metri. Ancora più pericoloso è toccare con un oggetto o con una parte del corpo un cavo o un impianto ad alta tensione.

Effetti: Ustioni gravi – il folgorato può restare cosciente

Interventi:

- Chiamare soccorso urgente, specificando: “Folgorazione”

- Non avvicinarsi e mettere in guardia gli altri

- Allontanare il folgorato dall’impianto elettrico quando si è certi dell’interruzione delle corrente

- Coricarlo, a riposo assoluto

- Controllare polso e respiro. Se non respira: rianimazione. Se ha perso i sensi: posizione di sicurezza

- Coprire le ustioni con medicazione sterile

- Se cosciente, fargli bere liquidi leggermente salati

NB: Nei folgorati è indicata la rianimazione cardio–polmonare! Essa consiste nella respirazione bocca – naso abbinata al massaggio cardiaco esterno (purché non ci siano lesioni o fratture al torace).

Modalità:

- Adagiato il folgorato su sostegno rigido, si sovrappongono le due mani sullo sterno al terzo inferiore e si comprime con forza al ritmo di 60 compressioni al minuto.

- Alternare 2 ventilazioni polmonari con 30 compressioni.