Sanguinamenti Uterini Anomali

 

I sanguinamenti uterini anomali (AUB) sono la prima causa di ospedalizzazione nel mondo per il sesso femminile in età riproduttiva e rappresentano un’entità clinica estremamente comune.

Si stima che più del 20% delle donne in età superiore a 35 anni, prima della menopausa, sia affetta da sanguinamento mestruale eccessivo (HMB).

Inoltre si è stimato che l’impatto economico sia molto rilevante.

In realtà, sebbene sia una problematica antica quanto è antico il genere umano, fino a poco tempo fa, tantissima confusione esisteva sulla classificazione di questo genere di problematiche. Questo perché, ognuno nel mondo, utilizzava un nome diverso per definire la stessa entità clinica. Di conseguenza, si ha da un lato l’incapacità a condurre degli studi sistematici omogenei e difficoltà a tirare fuori dei dati in maniera sistematica da tutti gli studi che erano stati svolti precedentemente sull’argomento (ovviamente se si vuole condurre una review sistematica utilizzando delle parole chiave discordanti tra tutti gli studi valutati, questo è un fattore fortemente limitante la qualità degli studi). Dall’altro lato, la mancanza di un sistema di classificazione univoco, impediva la corretta gestione delle pazienti, che magari si spostavano da un centro all’altro gestite da più colleghi che, utilizzando termini diversi, causavano confusione nella gestione della paziente.

Quindi Sia la ricerca, che la pratica clinica, sono state fortemente compromesse nel management delle pazienti con AUB a causa di:

1)      Elenco confuso di termini descrittivi

2)      Assenza di un sistema di classificazione delle cause di AUB

3)      Assenza di una definizione condivisa di AUB clinicamente significativo

È stato pure pubblicato uno studio in cui è stata fatta un’intervista a vari ginecologi, chiedendogli se secondo loro la menorragia (termine che prima veniva utilizzato per indicare un sanguinamento uterino anomalo per quantità, quindi eccessivo per volume di sangue perso), veniva considerato come :

-          Descrittivo di un segno o di un sintomo

-          Diagnosi

-          Entrambi

Dalle risposte molto varie e soggettive, si sottolineò la confusione circa l’argomento.

Questa è la ragione per cui, pochi anni fa, tutte le società di ginecologia ed ostetricia del mondo si sono riunite per cercare di fare una nuova classificazione, che viene chiamata classificazione FIGO, dei sanguinamenti uterini anomali.

Questo ha rivoluzionato molto il nostro modo di gestire la problematica.