Lesione del Morso

La lesione da morso perché è una lesione che tutti gli operatori sanitari dovrebbero conoscere proprio per iniziare un certo processo di accertamento. Molte lesioni da morso, proprio perché non molti sono familiari con questo tipo di lesione vengono misconosciute, poi scompaiono e molti abusi sessuali e maltrattamenti su minore non prendono la giusta piega e poi scompaiono dopo una settimana 10 giorni.

La lesione da morso perché è una lesione che tutti gli operatori sanitari dovrebbero conoscere proprio per iniziare un certo processo di accertamento. Molte lesioni da morso, proprio perché non molti sono familiari con questo tipo di lesione vengono misconosciute, poi scompaiono e molti abusi sessuali e maltrattamenti su minore non prendono la giusta piega e poi scompaiono dopo una settimana 10 giorni. Ciò è molto più diffuso di quello che voi possiate immaginare perché è molto diffuso nell’abuso sessuale, nel maltrattamento di minori, e lo ritroviamo veramente su diverse parti del corpo il morso viene definito dal board americano di odontologia forense come quella lesione di natura traumatica contusiva dei tessuti molli superficiali causata dal contatto con i denti, che evidenzia il tipico pattern delle strutture del cavo orale. In poche parole il morso non è l’impronta dei denti, ma è la reazione vitale della cute al contatto traumatico dei denti. 

Così come se io do un pugno sul viso non ci saranno le impronte delle dita, ma ci sarà un’ecchimosi proporzionale alla forza con cui ho dato il pugno. Così il morso non è l’impronta dei denti ma è quell’ecchimosi che sarà proporzionale alla forza con cui io addento, il tempo in cui addento e l’area che vado ad addentare, una cosa è il seno, una cosa è il braccio, una cosa è il collo. Per darvi un’idea e farvi familiarizzare, la forma di un morso umano tipica ma quasi mai individuabile in questa maniera, è una forma ovoidale o circolare o a doppia U, dove questi sono i denti del sestante superiore cioè i canini e i 4 incisivi frontali superiori, e i sei denti frontali inferiori. Vedete bene che il morso per definizione deve avere le due arcate su posizioni diverse. Ecco perché nel delitto di via poma i colleghi avevano preso una cantonata. Perché l’analisi del morso non si può fare ad arcate chiuse, perché ad arcate chiuse questo pezzo di carne viene strappato, perché il morso per definizione deve avere due arcate distanti.

Ecco perché sono state fatte una serie di cose che i colleghi della procura chiamati ad intervenire sul caso che hanno fatto i loro accertamenti hanno fatto delle analisi carine, ma inventandosi dei metodi che non sono supportati dalla letteratura scientifica. Poi dal morso si può ricavare anche il DNA perché vi sono residui di saliva se viene fatta in quel momento. In questo caso invece vengono evidenziate sempre a livello didattico tutte quelle caratteristiche che non sono l’impronta dei denti ma che possono poi essere oggetto di un’analisi forense per andare poi a individuare i denti che hanno determinato questa ecchimosi. Ecco perché l’analisi forense del morso è molto molto tecnica, e non è alla portata del medico legale e soprattutto neanche del dentista.

Abbiamo dei morsi che sono suscettibili di un ulteriore accertamento, per i quali ha senso nominare un perito odontoiatra e fare tutta una serie di accertamenti ulteriori e si parla di “alta significatività forense”. In altri possiamo semplicemente dire che probabilmente è un morso, ma altro non possiamo dire, non ha senso forzare i dati e continuare a fare delle analisi comparative, perché ad esempio è troppo vago per cui noi possiamo solo dire che è un morso umano e non di origine animale, cioè ha “bassa significatività forense” , cioè non posso dare informazioni utilizzabili all’interno di un procedimento giudiziario, a mano che io non mi metto a giocare e a forzare i dati e a quel punto posso mettere tutti voi come compatibili. In altri casi la maggiore lesività di alcune cuspidi potrebbe avere senso per includere o escludere alcuni sospettati.

Il morso è molto frequente, in uno studio preso a esempio: omicidi quasi 50%, negli abusi sessuali il 40%, e nel maltrattamento dei minori quasi il 30%.

 

Potrebbero interessarti anche...