Febbre Emorragica

I virus della febbre emorragica sono vari e tutti ad RNA:

• Filovirus.
• Arenavirus.
• Flavivirus.

tutti agenti potenziali bioterroristici. I filovirus (struttura allungata che ricorda quella di un filo) a singolo filamento a RNA, a polarità negativa.
Febbre emorragica caratterizzato da anomalie della coagulazione sanguinamento di vari organi interni. Coinvolge vari organi portando rapidamente a morte, molto contagioso perchè un soggetto affetto lo può trasmettere non solo con le secrezioni ma con le gocce di sangue che escono dalle mucose e dalla congiuntiva.

Sono degli artropodi come zanzare (per la febbre gialla) che possono trasmettere quest’infezione tramite puntura o morso se sono stati in contatto con carcassa di animali infetti. Colpite le cellule del sistema immunitario, poi partono una serie di segnalazioni, dei mediatori, che comportano una coagulazione intravasale disseminata e completa distruzione della circolazione sia a livello del microcircolo che di tutti gli organi con sanguinamento profuso di tutti gli organi, e manifestazione di un rush che si distribuisce lungo tutto il corpo e non localizzata come il vaiolo.
Gli uomini possono trasmettere l’infezione tramite contatto interumano.

Molto spesso in Africa dove avvengono non c’è possibilità di allestire dei campi medici adatti ma non solo goccioline o dalle lesioni del rush ma anche secrezioni cutanea con quest’ultime infezioni hanno un’incubazione ridotta più gravi. Si cerca un serbatoio e sembra che siano i pipistrelli perchè uno dei focolai epidemici portava ad una cava piena di pipistrelli ma soprattutto inoculando questi pipistrelli con il virus sembrava che questa specie sembrava tollerare anche dosi massicce di questo virus.

 

Potrebbero interessarti anche...