Chirurgia Generale

Titoloordina icone Introduzione Link
Appendicite Per appendicite s’intende l'infiammazione dell'appendice vermiforme. Leggi tutto
Colecistite Acuta e Cronica La colecistite acuta calcolotica é un' infiammazione acuta della colecisti, precipitata nel 90 % dei casi dall' ostruzione del colletto colecistico. Leggi tutto
Colelitiasi Ci sono due tipi di calcoli biliari: in Occidente circa l' 80 % sono calcoli di colesterolo e contengono più del 50 % di colesterolo cristallino monoidrato. Leggi tutto
Diverticoli Protrusioni diverticolari sacciformi possono svilupparsi sia nell' esofago prossimale, sia in quello distale. Leggi tutto
Esami Pre-Operatori, Rischio e Complicanze Post-Operatorie La valutazione preoperatoria del paziente si basa, oltre che sulle indagini di tipo diagnostico anche su una definizione completa delle condizioni generali. Leggi tutto
Esofagiti e Malattie da Reflusso Gastro-Esofageo Le infiammazioni dell' esofago (esofagiti) possono comparire in diverse circostanze, le più comuni delle quali sono Leggi tutto
Esofago di Barrett Nell' esofago di Barrett, l' epitelio squamoso distale viene rimpiazzato da epitelio colonnare metaplastico, in risposta al prolungato insulto. Leggi tutto
Malattia di Whipple L'elemento distintivo della malattia di Whipple é costituito dalla presenza, a livello della lamina propria della mucosa ileale Leggi tutto
Pancreatite Acuta Si definisce pancreatite acuta (o pancreatite interstiziale) un' affezione acuta che si presenta tipicamente con dolore addominale associato ad elevati livelli di enzimi pancreatici (specialmente amilasi e lipasi) nel sangue o nelle urine. Leggi tutto
Pre-, Intra- e Post-Operatorio Il periodo pre-operatorio è il tempo che intercorre dal momento in cui viene fissato l’intervento chirurgico alla sua reale attuazione. Leggi tutto
Regolette di Chirurgia Generale Regolette di Chirurgia Ipercortisolismo primario -Rimozione del tumore surrenalico: completa se adenoma, incompleta spesso se carcinoma. Leggi tutto
Rigetto dei Trapianti Il rigetto dei trapianti dipende dal fatto che il tessuto innestato viene riconosciuto dall' ospite come estraneo. Il ruolo critico delle cellule T nel rigetto dei trapianti é stato documentato sia nell' uomo, sia negli animali da esperimento. Leggi tutto