Farmacologia e Farmacoterapia

Titoloordina icone Introduzione Link
ACE-Inibitori La renina è un ormone enzimatico che trasforma l'angiotensinogeno in angiotensinaI, l'angiotensinaI a livello polmonare viene trasformata in angiotensinaII. Leggi tutto
Adrenergici Indiretti del Sistema Nervoso Centrale Amfetamine, tiramina e efedrina hanno la capacità di liberare il mediatore accumulato all'interno della fibra nervosa. Leggi tutto
Aggregazione Piastrinica C'è sempre una integrazione tra la fibrinolisi, la coagulazione e l'aggregazione piastrinica. Leggi tutto
Anabolizzanti Ormoni che derivano dallo studio degli ormoni steroidei e del testosterone, prodotto dai testicoli e dalla corticale del surrene. Hanno effetti ipertrofici e iperplasici sulla muscolatura striata. Leggi tutto
Analgesici Oppiacei ed Antagonisti Gli OPPIOIDI sono peptidi endogeni mentre gli OPPIACEI sono farmaci di sintesi. Leggi tutto
Analgesico Hanno proprietà ANALGESICHE,quei farmaci, piante o erbe che con i loro principi attivi sono in grado di calmare, attenuare o eliminare il dolore. Leggi tutto
Anticolinergici del Sistema Nervoso Centrale Scopolamina. Usata nel trattamento del morbo di parkinson. Leggi tutto
Anticolinergici Indiretti Sono farmaci particolari e clinicamente poco usati. Modulano il sistema del ricircolo del mediatore inibendo il recupero della colina. Leggi tutto
Antidiarroici La terapia antidiarroica viene fatta su due fronti: uno muscolare e uno integrativo delle sostanze perse. Dato che in genere la patologia è dovuta a fenomeni irritativi si deve eliminare l'agente irritante che l'ha provocata (spesso batterico). Leggi tutto
Antiipertensivi Centrali Il bersaglio specifico della loro azione è il SNC, dove esiste una dislocazione dei centri di partenza delle fibre autonome simpatiche e parasimpatiche, centri su cui convergono diramazioni anche da aree di competenza psichiatrica. Leggi tutto
Antimicotici Le patologie immunosoppressive o l’uso sconsiderato di farmaci corticosteroidei, possono causare micosi. Leggi tutto
Antisettici Urinari Chinolonici Nitrofurantoina (furadantin). Molto usato finché non si è scoperto che può provocare alterazioni al DNA delle cellule del distretto renale. Per questo il farmaco non è tra i preferiti, si rischia cancerogenesi. Viene usata come ultima risorsa. Leggi tutto
Antitubercolari La tubercolosi è una patologia con alta mortalità in tempi passati, poi si è avuta la diminuzione per la scoperta dell'agente patogeno e di farmaci specifici; è tornata con la diffusione di immunodeficienze e di emigrazioni. Leggi tutto
Beta-Lattamine Penicilline Questi antibiotici inibiscono l'enzima transpeptidasi, che forma le maglie trasversali della parete batterica. Leggi tutto
Coagulazione Parlando di sangue si parla di un insieme di sistemi in quanto la coagulazione è un processo integrato con altri meccanismi; si parla di bilancia omeostatica (coagulazione/ fibrinolisi/ aggregazione piastrinica). Leggi tutto
Curarici D-Tubocurarina. Farmaco bloccante dei recettori N2 e, data la struttura, può probabilmente bloccare più di un recettore alla volta. Leggi tutto
Digitalici Sono farmaci che agiscono stimolando i ventricoli e inibendo gli atri. I principali sono digitossina (digossina), strofantidina e scillarene. Leggi tutto
Dislipidemie Il colesterolo è indispensabile nell'organismo in quanto forma molti meccanismi e strutture nelle cellule. Leggi tutto
Diuretici Osmotici Mannitolo. Zucchero complesso che viene metabolizzato dall'organismo. Leggi tutto
Diuretici Saluretici Il loro bersaglio è l'assorbimento renale. Il riassorbimento di liquidi dipende dal sodio, che si trascina dietro l'acqua; nell'ansa di Henle si formano gradienti e l'estromissione di acqua dipende anche da quei gradienti. Leggi tutto