Osso Mandibolare

Osso impari e mediano. È formato da un corpo e due rami.
Il margine superiore del corpo è la parte alveolare; la faccia interna presenta, in prossimità della linea mediana, quattro piccoli rilievi: le spine mentali superiori e inferiori che talvolta possono essere unite in una sola sporgenza.

Le spine mentali superiori danno origine ai muscoli genioglossi;
le spine mentali inferiori danno origine ai muscoli genioidei.

Osso impari e mediano. È formato da un corpo e due rami.
Il margine superiore del corpo è la parte alveolare; la faccia interna presenta, in prossimità della linea mediana, quattro piccoli rilievi: le spine mentali superiori e inferiori che talvolta possono essere unite in una sola sporgenza.

Le spine mentali superiori danno origine ai muscoli genioglossi;
le spine mentali inferiori danno origine ai muscoli genioidei.

Lateralmente alle spine è visibile la linea miloioidea, dalla quale origina il muscolo che accoglie la ghiandola omonima; sotto la linea miloioidea c’è, invece, la fossetta sottomandibolare (per la ghiandola omonima).

Il margine inferiore presenta in vicinanza della sintesi mandibolare, la fossetta digastrica, per l’inserzione del ventre anteriore del muscolo digastrico.

I due rami presentano ai margini superiori il processo coronoideo (dove si inserisce il muscolo temporale) e il processo condiloideo (che si articola con il temporale)

     
I rami della mandibola hanno una faccia laterale , dove troviamo il massetere, e una faccia mediale che è la parete laterale della fossa infratemporale.

Sotto il condilo, medialmente (faccia interna), è presente la fossetta pterigoidea in cui si inserisce il muscolo pterigoideo laterale.

Ossificazione: la mandibola si abbozza dal 1°arco branchiale per ossificazione membranosa. Il suo sviluppo avviene intorno alla cartilagine di Meckel.
 

 

Potrebbero interessarti anche...