Scheletro

Anatomia umana scheletro

Lo scheletro umano rappresenta una struttura di sostegno posta all’interno del corpo, formata da un insieme di ossa e tessuto cartilagineo. Alla nascita lo scheletro umano presenta circa 270 ossa, da adulti le ossa si riducono a 206 legate tra loro da 68 articolazioni: durante lo sviluppo, alcune ossa si uniscono tra di loro.  Lo scheletro può essere suddiviso in ossa del capo, del tronco e degli arti.
scheletro

Funzioni dello scheletro

Lo scheletro ha le seguenti funzioni:
  • sostegno;
  • protezione di parti molli e delicate;
  • equilibrio, insieme a muscoli ed articolazioni;
  • movimento;
  • eritropoietica ed emopoietica;
  • plastica;
  • deposito ed immagazzinamento di sali minerali.
Lo scheletro costituisce la struttura portante del corpo, ed è formato dall’insieme delle ossa, unite tra di loro da formazioni più o meno mobili che prendono il nome di articolazioni ed a seconda della loro struttura e della libertà di movimento che consentono, le articolazioni si suddividono in tre tipi:
 
  • Mobili (diartrosi): permettono di compiere ampi movimenti, come l’anca, il gomito, il ginocchio e la spalla.
  • Semi-mobili (anfiartrosi): permettono movimenti limitati (vertebre).
  • Fisse o suture (sinartrosi): come quelle del cranio.
Fanno parte dello scheletro anche le cartilagini tra cui: le cartilagini delle superfici articolari, dei dischi e dei menischi, la porzione cartilaginea delle coste.

Suddivisioni delle ossa

Le nostre 206 ossa possono dividersi rispetto alla struttura in:
  • osso compatto, che appare omogeneo e denso;
  • osso spugnoso, composto da una rete di sbarrette e lamine ossee;
  • Le ossa possono distinguersi in impari e pari e in altre tipologie a seconda di dove sono ubicate nello scheletro. Esse sono, lunghe (es. femore); brevi, (es. polso); piatte, (es. scapola); irregolari, (es. vertebra);
  • sesamoidi, appiattite, piccole e tondeggianti e si sviluppano internamente ai tendini (es. patella).
 
Lo scheletro muta nel corso di tutta la vita, ma i cambiamenti più drastici avvengono nell’infanzia. La sostanza fondamentale delle ossa è costituita da: sostanza inorganica, sostanza organica, acqua. La sostanza organica è l’osseina.  La parte inorganica è costituita da: fosfato di calcio, carbonato di calcio, fosfato di magnesio, fluoruro di calcio.
 
 

Potrebbero interessarti anche...