Spina D’Argento

La spina d’argento è una pianta piccola e spinosa, di colore bianco, con bacche rosse e spine argentee.

Chiamata Aelebera dagli elfi, quest’erba può fungere sia da veleno sia da antidoto di sé stessa.

Si trova solo presso un particolare lago localizzato tra le montagne.

Per essere usato come un veleno bisogna schiacciare le spine e farle bollire in olio per tutta una notte; la mistura così ottenuta può essere spalmata sulla lama di un’arma.

L’unica cura per questo veleno proviene anch’essa dalla pianta di Spina d’argento.

Le bacche vanno bollite in acqua assolutamente pura, entro un recipiente di argento puro, e la mistura che si ottiene va riposta in una fiala di vetro puro fino al momento dell’uso.

Il liquido deve essere messo sulle labbra delle vittime morenti così esse si riprenderanno dall’avvelenamento.

Potrebbero interessarti anche...