Esame delle Urine

L'Esame delle urine permette di valutare il volume, la densità, l'osmolarità, l'aspetto ed il pH.

Il volume può aumentare da eccessiva introduzione di liquidi (poliuria ipotonica), da incapacità di riassorbire l'H20 filtrata (poliuria ipotonica), da incapacità di riassorbire i soluti filtrati (poliuria ipertonica).

Una riduzione del volume urinario e' presente nella ritenzione idrica, anoressia, disidratazione, ischemia renale, necrosi tubulare acuta, glomerulonefrite acuta.

L'Esame delle urine permette di valutare il volume, la densità, l'osmolarità, l'aspetto ed il pH.

Il volume può aumentare da eccessiva introduzione di liquidi (poliuria ipotonica), da incapacità di riassorbire l'H20 filtrata (poliuria ipotonica), da incapacità di riassorbire i soluti filtrati (poliuria ipertonica).

Una riduzione del volume urinario e' presente nella ritenzione idrica, anoressia, disidratazione, ischemia renale, necrosi tubulare acuta, glomerulonefrite acuta.

La densità e' aumentata nella ipersecrezione di ADH, diabete mellito scompensato, glomerulonefriti. E' diminuita nell'insufficienza renale cronica.

L'esame chimico permette di identificare la presenza di glucosio, emoglobina, aminoacidi, urea, creatinina ed acido urico.
L'esame microscopico dell'urine permette l'evidenziazione di elementi quali i globuli rossi e bianchi, l'eventuale presenza di batteri, cellule epiteliali, muco e cristalli.

L'assunsione di farmaci, alimenti che alterano il colore, l'odore ed il PH delle urine possono falsare i risultati.

Esami collegati: Creatinina, Azotemia, Clearance della Creatinina, Clearance dei fosfati, Clearance dell'urea, Clearance degli urati, Calcoli Urinari.

 

Potrebbero interessarti anche...