Globuli Bianchi

Cosa sono i globuli bianchi

I globuli bianchi, detti anche leucociti, sono vere e proprie cellule.

globuli-bianchi

Come si suddividono i globuli bianchi

Sono divisi in:

  • granulociti polimorfonucleati
  • agranulociti

I polimorfonucleati

I polimorfonucleati sono responsabili dell’immunità naturale insieme ai macrofagi e alle proteine del complemento.
Derivano dalla linea mieloide (neutrofili, eosinofili e basofile).

Gli agranulociti

Gli agranulociti derivano dalla linea linfoide e mieloide (linfociti e monoliti). Nell’uomo adulto si calcola che ne esistano circa 6.000 per mm3 di sangue; anche per i globuli bianchi esistono variazioni, essi infatti, sono molto più numerosi nel neonato ed aumentano in condizioni patologiche.
I termini leucocitosi e leucopenia si riferiscono, rispettivamente, all’aumento ed alla diminuzione dei globuli bianchi.
Nei globuli bianchi il nucleo è caratteristico poiché è lobato.

Categorie dei globuli bianchi

I globuli bianchi vengono divisi in diverse categorie:

  • leucociti (o granulociti) divisibili a loro volta in tre gruppi :
    • granulociti eosinofili,
    • granulociti basofili
    • granulociti neutrofili con nucleo lobato, cosiddetti perché possiedono numerose granulazioni nel proprio citoplasma,
  • monociti
  • linfociti

La formula leucocitaria

Le percentuali di questi globuli bianchi nel sangue costituiscono la formula leucocitaria.
Nella norma possiamo osservare la seguente percentuale, nei leucociti il 70% di granuli neutrofili, gli eosinofili sono circa il 3%, i basofili sono circa lo 0,3-0,4%, i linfociti sono circa il 20% ed infine i monociti arrivano a circa il 5-6%.

Potrebbero interessarti anche...